Medicina e Traumatologia dello Sport, Fisioterapia, Podoposturologia, Fisioestetica

Close Icon
   
Contact Info     Segreteria 392 60.32.951
Chiama

Auricoloterapia   arrow

Cosa è 
L’ aurocoloterapia consiste nella stimolazione a fini terapeutici dei punti riflessi auricolari che sono piccole aree del padiglione auricolare collegate attraverso il sistema nervoso centrale e il sistema nervoso autonomo con un organo o una funzione specifica. Ciò è permesso dalla ricca e complessa innervazione del padiglione auricolare che comprende rami derivanti dal trigemino. Dal nervo facciale, dal nervo vago, dal plesso cervicale superficiale, dal sistema neurovegetativo vascolare. Questa complessità di rapporti con il sistema nervoso centrale e autonomo (attività neurovegetativa) spiega l’attività terapeutica dell’orecchio in campo riflessologico. Il sistema neurovegetativo regola l’attività viscerale e ghiandolare senza il diretto intervento della volontà, esso è strettamente integrato con il sistema nervoso centrale ed è distinto in due sistemi: ortosimpatico e parasimpatico che esercitano azioni antitetiche tra loro. Allorquando uno dei sistemi prende il sopravvento sull’altro lo squilibrio originerà una disfunzione neurovegetativa che, se protratta nel tempo, può causare un danno organico.
Mezzi terapeutici
Nelle sedute di auricoloterapia viene inviato al sistema nervoso un messaggio ordinato con conseguente attività di neuro-modulazione e di regolazione omeostatica. La stimolazione dei punti riflessi auricolari viene effettuata di norma mediante aghi da agopuntura, possono essere usati, a seconda dei casi, anche strumenti elettronici o laser a bassa potenza. Si tratta comunque di una metodica quasi completamente indolore e che prevede un minimo di 5 massimo 10 sedute a cadenza settimanale.

auricoloterapia